Riconquistare una buona qualità di vita con le soluzioni implantari

Le protesi tradizionali, anche quelle di migliore concezione, sono sempre un corpo estraneo nella bocca, che come tale richiede particolare cura. Al contrario, la protesi poggiante su impianto rimane saldamente in posizione, ha un aspetto naturale e necessita di minori cure.

Un sorriso naturale creato su misura

Quando parliamo di denti sani, non pensiamo soltanto alla loro funzione. I denti hanno un ruolo fondamentale in relazione all’aspetto fisico; oltre a ciò, sorridere fa bene alla salute! Per questa ragione, i restauri vengono realizzati rendendoli il più simili possibile ai suoi denti naturali, per restituirle il sorriso.

Il trattamento implantare può permetterle di riconquistare l’aspetto estetico, il comfort e la qualità di vita che desidera. Questo produce un impatto positivo sulla sua autostima e sul benessere psichico in generale, grazie a denti simili per aspetto, sensazione e funzionalità ai suoi denti naturali.

Oltre a permettere di riconquistare la funzionalità dei denti, un restauro dall’aspetto naturale e perfettamente integrato ha un forte impatto sul viso.

Poiché gli impianti riproducono l’azione dei denti naturali, la forza masticatoria viene trasferita all’osso mascellare. Questo stimolo contribuisce a mantenere sano l’osso e, di conseguenza, la forma del viso.

La soluzione implantare offre al paziente una nuova qualità di vita, la stessa che aveva perduto a causa dei denti mancanti.

Oltre a ciò, migliora la capacità di mangiare, parlare, ridere e l’aspetto fisico.

Con l’aiuto dei componenti Straumann, è possibile sostituire i denti mancanti nell’arcata superiore o inferiore mediante un ponte dentale ad arcata completa supportato da quattro-sei impianti dentali.

Questi impianti offrono un sostegno sicuro e durevole per il ponte e i denti artificiali. I ponti artificiali possono, in funzione dei singoli casi, essere inseriti il giorno stesso dell’intervento chirurgico, oppure poco dopo.

Per sostituire i denti mancanti con una protesi fissa, questa la procedura a cui si andrà incontro:

FASE 1: Esami e pianificazione

Vengono definite le condizioni di salute e le aspettative del soggetto, che sono i criteri principali per la definizione del piano di trattamento personalizzato.

FASE 2: Intervento chirurgico e protesi provvisoria

Gli impianti sono inseriti e viene presa l’impronta. Dopo aver valutato le esigenze del paziente, il dentista può decidere di posizionare immediatamente una soluzione provvisoria sull’arcata.

FASE 3: Presa dell’impronta e restauro finale

Una volta presa l’impronta, viene creata la protesi finale, che sarà inserita nella bocca non appena gli impianti saranno perfettamente guariti.

}